Chi siamo?

Era una notte mattina buia e tempestosa d'agosto con il sole assassino, quando a due giovani pulzelle sorse un dubbio:
"Oh! Non è che dobbiamo tipo mettere una presentazione su di noi? Tipo gli altri blog?"



Purin
Il purin è un dolce giapponese. Alcuni disfattisti potrebbero dire che è un semplice budino bianco e molto molliccioso, ma in realtà il purin è un concetto metafisico. E poi è la prima cosa che ho mangiato quando sono stata in Giappone, quindi il mio nome viene da lì. 


Ho studiato lingue orientali e ho vissuto un anno in Giappone, ma non amo molto i manga, a parte alcuni shonen come Dragonball o Naruto.
Ho ventisei anni ma se me lo chiedete a bruciapelo rispondo venti: devo ancora metabolizzare gli ultimi sei compleanni!
I miei superpoteri sono trasformare qualsiasi conversazione in una conferenza sul Giappone e perdermi anche dove sembrerebbe impossibile. Per fare un esempio, mi è capitato di camminare per quindici minuti lungo una strada rettilinea e di perdermi sulla via del ritorno. Ci ho messo due ore a tornare al punto di partenza.

Sono della schiera di quelli che ancora aspettano la lettera da Hogwarts, ma visto che evidentemente il gufo che doveva recapitarmela ha il mio stesso senso dell’orientamento mi sono iscritta alla magistrale in antropologia per guadagnare tempo. 

Salem
Ho preso il nick dal gatto di Sabrina perché parla ed è nero. Ho più di vent'anni, adoro Batman e la Nutella. 
Appartengo a quella categoria di adulti che sono convinti di essere ancora degli adolescenti. Che continuano a dire “Da grande farò...” senza rendersi conto che sono già grandi e cavolo! Quando è successo?!
Mi sono laureata in lingue, ma non sembra perché ho dimenticato tutto.
Che altro vi devo dire? Sono una nerd, mi piace il rock, i libri d'avventura e scoppiare le bollicine del pluriball. Inciampo spesso e cado pure! Vado a sbattere ovunque e le maniglie delle porte mi trattengono per gli anelli in cui si infila la cintura.

Da grande vorrei guadagnare abbastanza soldi da potermi mantenere da sola e magari viaggiare, altrimenti che le ho studiate a fare le lingue?



Nessun commento:

Posta un commento